Regolamento

REGOLAMENTO PARTECIPAZIONE ATTIVITA’ SOCIALE SCI CLUB VESUVIO STAGIONE 2021-2022
  1. La partecipazione alle attività sociale e ai relativi programmi attività comporta l’integrale accettazione dello statuto dello sci club e del presente regolamento (sono fatte salve eventuali norme di programmi di attività sociali specifici);
  2. Il mancato rispetto del punto 1 o l‘assunzione di comportamenti da parte degli atleti e/o dei genitori per i minori che turbano il sereno clima sociale comportano l’esclusione insindacabile, su autonoma decisione dell’associazione, dell’atleta dalle attività sociali senza alcun obbligo da parte dello sci club di rimborsare le quote versate o da versare;
  3. Gli atleti potranno partecipare ai corsi solo se indossano la divisa sociale o in caso in cui non ne sono in possesso (cosa non gradita allo sci club) indossando la pettorina sociale (se disponibile) che lo sci club fornisce in uso dietro cauzione di euro 10,00 (entrambe con loghi e sponsor a scelta del club). In caso di mancanza della divisa/pettorina non potranno essere accettati ai corsi sociali (sono fatte salve le disposizioni area race);
  4. L’atleta e i rispettivi genitori e/o adulti esercenti la patria potestà non potranno in alcun modo interferire sulle scelte tecniche e sull’attività didattiche degli allenatori (scelta gruppi e allenatori, tipo di allenamenti, scelta teste di serie e/o gruppi di merito, eventuali termine anticipato della giornata didattica per motivi tecnici, ecc.). Lo sci club darà agli atleti unicamente una indicazione di massima sulle aree di atleti e relativi allenatori, riservandosi di variare i tecnici ed il loro assetto organizzativo ad insindacabile giudizio. Sono vietati comportamenti confidenziali con lo staff tecnico del club;
  5. I genitori o comunque gli adulti appartenenti ai singoli atleti non potranno interferire durante lo svolgimento delle attività; in particolar modo non potranno in alcun modo seguire gli allenamenti o qualsiasi attività didattica (in particolare ricognizioni, preparazione alle partenze di gara, ecc.) all’interno dei tracciati riservati agli atleti e/o agli allenatori, né potranno disturbare con domande, pareri, richieste di chiarimenti o simili gli allenatori durante le attività didattiche. I soci non possono svolgere alcun tipo di attività didattica privata con i tecnici contrattualizzati dal club;
  6. L’adesione ai programmi dei corsi sociali (salvo programmi specifici) dovrà avvenire entro e non oltre il 01 Dicembre 2021, sottoscrivendo per accettazione il presente regolamento e rispettando le ulteriori condizioni stabilite nel programma attività. In particolare il pagamento delle quote sociali dovrà avvenire alla scadenza stabilite e il mancato rispetto di tale scadenza comporta la non ammissione ai corsi sociali e i conseguenti provvedimenti disciplinari che comunque non esenteranno il socio dal pagamento delle quote a cui si è impegnato con la sottoscrizione dei programmi sociali stessi;
  7. Il club si riserva in ogni caso di comunicare al socio l’accettazione di detta adesione sia per la conformità alle disposizioni di ammissione e rinnovo statutarie, sia per l’eventuale mancata formazione del gruppo di riferimento per l’atleta, nel qual caso provvederà a rimborsare esclusivamente quanto versato dal socio (ad esclusione quota associativa/tessera Fisi), senza alcuna altro indennizzo di qualsivoglia causa e/o ragione. Mentre alcun rimborso/riduzione spetta per le quote sociali dovute in caso di interruzione o mancato inizio (dopo adesione) da parte del socio dei programmi sociali, qualsiasi sia la ragione stante gli impegni assunti dal club con i tecnici;
  8. Nell’interesse dei soci e degli atleti e dello svolgimento delle attività sociali, ogni motivo che possa  turbare la serenità del contesto è causa di immediato allontanamento dalle attività di allenamento, da deliberarsi a cura dell’organo direttivo, salvo ogni altro provvedimento di carattere sociale. In ogni caso dovranno essere versate le quote sociali dei programmi sottoscritti;
  9. In considerazione dei luoghi – generalmente sulle piste da sci - e dei contesti spiccatamente sociali e conviviali ove vengono svolte le attività, e per analoghi motivi di serenità sociale, ogni contestazione di qualsivoglia natura che il socio intenda fare, è sempre opportuno che sia formulata nella migliore sede,  preferibilmente per iscritto al consiglio direttivo, all’allenatore  ed alla direzione tecnica del club, affinché a problemi concreti palesati si possano dare le migliori soluzioni idonee e coerenti;
  10. L’adesione ai programmi sociali fa acquisire il diritto unicamente alle attività elencate nei programmi stessi e non prevede alcuna copertura assicurativa specifica.
  11. L’eventuale organizzazione della logistica e/o di attività collaterali, pur rientrando nei fini istituzionali dell’associazione, verrà effettuata unicamente contando sulla gratuita  disponibilità dei soci (facenti parte del direttivo o meno) e conseguentemente alcun diritto e pretesa è riconosciuto per tali prestazioni.
  12. Eventuali giorni di mancato svolgimento delle attività didattiche dovute a condizioni meteo, chiusure degli impianti o comunque a cause non imputabile all’associazione (o a insindacabili decisioni del club per ragioni di sicurezza/tecniche), anche se dovute ad eventi imprevedibili e eccezionali, non comportano alcun diritto a rimborso di somme e/o recupero delle giornate stesse.
  13. L’acquisto e la gestione dei materiali ed attrezzature è ad esclusiva cura e spesa degli atleti. Gli allenatori sono tenuti a fornire su esplicita richiesta del socio relazione tecnica sullo stato delle attrezzature delle quali è dotato l’atleta e fornire suggerimenti agli atleti stessi, con esonero di qualsivoglia responsabilità ed altro onere dell’allenatore e del club; il socio provvederà quindi come meglio riterrà rispetto a dette indicazioni.
  14. Le manifestazioni/attività agonistiche (insindacabilmente decise dallo sci club) alle quali partecipa il club sono quelle del calendario zonale Fisi, nonché le manifestazioni Pinocchio, Giovanissimi, Criterium e viene esclusa la partecipazione ad ogni altra gara che abbia scopi promozionali (cd gare di propaganda) salvo diversa determinazione del consiglio direttivo. In ogni caso tale materia è di esclusiva competenza del club;
  15. Lo sci club non prevede per tutte le attività sociali, alcuna particolare copertura assicurativa se non quella eventualmente scaturente dal tesseramento base Fisi.

Attività Invernali

Tutti i pacchetti inverno del Programma di Attività Sci Club Vesuvio Stagione 2021-2022

Attività Estive

Le attività estive hanno inizio con le settimane estive al Passo dello Stelvio.
 

Preparazione Atletica

Per l'area race il nostro club prevede un programma di preparazione atletica seguito da un responsabile che coordina il lavoro atletico eseguito in palestra con quello in pista.

Storia

Lo Sci Club Vesuvio nasce il 15 ottobre 1969, a fondarlo sono persone della città di Napoli spinte da grandi entusiasmi.